martedì 12 novembre 2013

Finale 2014 è uscito! Ecco tutte le novità.

Come avevamo anticipato, la notizia era nell'aria e infatti il 4 novembre MakeMusic ha rotto gli indugi e annunciato ufficialmente l'uscita di Finale 2014.

Le aspettative degli utenti erano piuttosto elevate, in quanto la società nel 2012 aveva rinunciato alla consueta pubblicazione annuale di un aggiornamento, quindi dopo due anni molti si attendevano un major upgrade; invece, tutto sommato, le novità della versione 2014 sembrano abbastanza scarne, pur presentando alcune caratteristiche che molti utenti avevano a lungo richiesto, come ad esempio il miglioramento nella gestione delle pause e delle alterazioni nei livelli multipli.

venerdì 1 novembre 2013

In arrivo Finale 2014!

Sembra che, dopo due anni di silenzio, sia finalmente in arrivo l'ultima versione di Finale, che - contrariamente a quanto annunciato tempo fa da Makemusic - porterà ancora una volta nel titolo l'anno di riferimento, e perciò si chiamerà Finale 2014.

Navigando nel web alla ricerca di dettagli, ho scovato un interessante articolo in un blog francese (http://jipiblog.jipiz.fr/), che ho tradotto per voi e vi riporto qui sotto.

A presto e buona lettura!



Music Store Professional, un negozio online musicale tedesco, ha recentemente pubblicato il suo nuovo catalogo dei prodotti. Quasi nascosti a pagina 420 del volume, si potevano leggere alcuni dettagli circa la prossima versione del software di punta di Makemusic, Finale 2014, che non è ancora stato pubblicato o annunciato ufficialmente.

Makemusic ha chiesto immediatamente che le informazioni su Finale 2014 fossero rimosse dal catalogo. Esso, tuttavia, era ormai già stato stampato e ampiamente diffuso, quindi vi sono scarse probabilità che queste copie vengano ritirate del tutto dalla circolazione. In ogni caso, siamo riusciti a catturare la schermata “incriminata” dalla copia on-line del catalogo, prima che questo venisse rimosso dal sito.



Queste le caratteristiche di Finale 2014 menzionate nel catalogo di Music Store Professional:
  • Toolbar ridisegnata
  • Riscrittura in ambiente Cocoa della versone per Mac
  • Gestione dell’atonalità (partiture senza armatura di chiave)
  • Combinazione automatica delle pause nell’uso di layer diversi
  • Miglioramento della gestione delle alterazioni nell’uso di layer diversi
  • Allineamento orizzontale automatico dei segni dinamici, delle graffe e delle linee, ora resi indipendenti nelle parti staccate rispetto alla partitura
  • Aggiunta di nuove impostazioni per la notazione degli strumenti a percussione
  • Modifica indipendente degli eventi tramite gli Special Tools nelle parti staccate
  • Nuovi suoni per le librerie Garritan
  • Nuovo formato di output file.
Si spera che l'autore di questo annuncio abbia voluto fare un riassunto, o che conosca poco Finale, perché se queste sono tutte le novità partorite dopo due anni di silenzio, ci sembrano davvero un po’ scarse...
Ciò nonostante, MakeMusic ha già fatto cenno pubblicamente ad alcune delle novità sopra descritte. Il product manager Justin Phillips ha anche annunciato che la prossima versione di Finale non potrà girare su Mac OS X 10.6.8 (Snow Leopard) e ovviamente su tutte le versioni precedenti, e la società ha confermato che il ciclo di sviluppo annuale del software è stato per la prima volta interrotto, al fine di concentrare le energie su una revisione più approfondita del codice del programma.
Fino alla pubblicazione effettiva di Finale 2014, non sapremo con certezza se queste siano le vere (e uniche) caratteristiche incluse nella versione ufficiale del prodotto, ma l’elenco include funzionalità che erano state richieste da molti utenti, per cui sembra plausibile che tali sviluppi possano essere effettivamente presenti nell’aggiornamento.
Questa versione di Finale 2014 dovrà in ogni caso mostrare importanti passi avanti in termini di ergonomia e funzionalità, pena la delusione di molti utenti e la loro possibile migrazione verso altri software concorrenti.
Credo che saremo presto informati in merito ad altri dettagli.